Spaccio in autostrada: take away della droga sulla A8. Scoperto da Commissariato di Rho: 13 arresti

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

928
1 084 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano, 6 giu. (TMNews) - Una macchina si ferma sulla corsia di emergenza di un'autostrada: appena il proprietario scende spunta da dietro il guard rail lo spacciatore con la dose pronta in mano. E' un vero e proprio take away della droga quello scoperto sulla A8 dagli investigatori del Commissariato di Rho che in un anno di indagine hanno sequestrato 15 chilogrammi di stupefacenti e arrestato 13 persone.Gli spacciatori, nascosti tanto bene da essere individuati a fatica dagli stessi clienti, prendevano accordi telefonici su luogo e quantità dello stupefacente. Poi automobilisti e camionisti si fermavano in una delle piazzuole o sulla corsia d'emergenza, all'altezza delle uscite di Arese, Lainate e Rho fingendo in alcuni casi un guasto per non destare sospetti. Il gruppo vendeva non solo al dettaglio ma riforniva all'ingrosso anche alcuni spacciatori, guadagnando tra i 10mila e i 15mila euro al giorno.

0 commenti