Matera, due arresti per violenza sessuale di gruppo

ilmiotg

per ilmiotg

28
156 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
I Carabinieri della Compagnia di Pisticci hanno eseguito un ordinanza di custodia cautelare nei confronti di due giovani, responsabili di violenza sessuale di gruppo su una trentacinquenne, in provincia di Matera.
La vittima, alcuni giorni fa è stata presa alle spalle da due ragazzi, rispettivamente di 26 e 24 anni e portata contro la sua volontà in una zona isolata a ridosso dell'abitato, costretta a commettere atti sessuali nei confronti di entrambi. Sui due giovani con precedenti, già noti alle forze dell'ordine, pendono pesanti capi di imputazione come violenza sessuale di gruppo, circonvezione di incapace e lesioni personali aggravate.
Le urla della giovane vittima, hanno attirato un terzo soggetto che è subito accorso in suo aiuto, nonostate abbia subito una pesante aggressione da parte di uno dei due responsabili, ma grazie al quale è stato immediato il ricovero della vittima in ospedale.
Dieci i giorni di prognosi per lei che però si è rifiutata di collaborare con le forze dell'ordine interessate e non aveva alcuna intenzione di denunciare quanto accaduto.
La trentacinquenne essendo innamorata di uno dei due giovani, con il quale aveva avuto una precedente relazione, permetteva a quest'ultimo, da mesi ormai, qualunque forma di minaccia e di estorsione. Il giovane, infatti, le chiedeva denaro in cambio di una futura promessa di matrimonio che non aveva affatto intenzione di mantenere.
I Carabinieri del Comando Compagnia di Pisticci, hanno intuito che il silenzio della vittima fosse dovuto alle continue minacce che le venivano indotte, così si sono avvalsi di supporti tecnico- scientifici, ovvero di intercettazioni audio e video attraverso cui è stato possibile accertare quanto accaduto. I giovani sono attualmente rinchiusi nel carcere di Matera dove rimarranno a disposizione dell'Autorità giudiziaria.

Stefania Novembre 

0 commenti