Crotone. Presentata la mostra antologica del pittore Giuseppe Romano

Prova il nostro nuovo lettore
CN24

per CN24

34
107 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Nella sala della KrotonArtGallery è stata presentata la mostra antologica del pittore Giuseppe Romano, docente e giornalista pubblicista. Il catalogo di presentazione, “Ritrovare il colore perduto”, che traccia il percorso artistico che ha portato al successo Romano, è stato realizzato in collaborazione di “Officine Kr”, la maison d’arte crotonese, che sorge nell’antico dominio della Chora cotoniate. Giuseppe Romano è un pittore calabrese, che porta con se i colori di una terra ricca di tinte, carica di problemi e illuminata perennemente da uno splendido sole. E’ questa la tavolozza dell’artista che viene dal Sud. Ed ecco, che i colori diventano i soli fattori espressivi, anche la luce viene raffigurata dal colore, che Romano estende a larghe spatolate con corposità variabile. Il soggetto è materializzato da impasti di colore che spesso si formano direttamente sulla tela, con trasparenze fantastiche. E’ nella lucentezza dei colori che si ha la percezione visiva delle sue idee. Romano, pittore, non si accontenta di riprodurre fedelmente la realtà, ma ha sempre cercato di esprimere qualcosa che va oltre il dato oggettivo. C’è nelle sue opere una rappresentazione ideologica corrispondente alla realtà, ma con immagini che non riproducono forme naturali. Lui va in sintesi e completa con la fantasia: è un astratto. Il figurativo viene inghiottito da macchie di colore ed i tratti grafici semplificano le forme degli oggetti per una necessità interiore, spirituale. I suoi sentimenti sono espressi attraverso segni istintivi, colori violenti, segnati con una carica di emozioni, pensieri, desideri e stili di vita. Sono forme apparentemente astratte, capaci di comunicare sensazioni angoscianti e gioiose, a secondo il momento in cui sono state impresse sulla tela.

http://www.cn24.tv/news/22561/crotone-presentata-la-mostra-antologica-del-pittore-giuseppe-romano.html

0 commenti