Advertising Console

    Trovato cadavere nel catanzarese, ucciso da corpo contundente

    Riposta
    CN24

    per CN24

    48
    108 visualizzazioni
    Il corpo di un uomo, Agostino Gerace, 33 anni, incensurato, boscaiolo residente a Guardavalle , è stato ritrovato dai carabinieri in una zona di campagna tra i comuni di Guardavalle e Santa Caterina, in provincia di Catanzaro. Secondo una prima ricostruzione, la vittima sarebbe stata uccisa con un colpo sferrato con un oggetto contundente che l' avrebbe sfigurata. Nel 1988 erano stati uccisi in un agguato il padre e il fratello del giovane, pare coinvolti nella vecchia "Faida dei boschi", ma al momento i carabinieri della Compagnia di Soverato e del Reparto operativo provinciale non escludono anche ipotesi diverse da quella di un omicidio di 'ndrangheta, considerate anche le modalità dell'assassinio. L'uomo, secondo quanto è stato possibile ricostruire, è stato ucciso mentre era intento a tagliare un albero e pare fosse da solo al momento in cui l'omicida ha agito. Video insertito h 8:40

    http://www.cn24.tv/news/22333/trovato-cadavere-nel-catanzarese-ucciso-da-corpo-contundente.html