Rapina a gioielleria Reggio, arrestato romeno

Prova il nostro nuovo lettore
CN24

per CN24

35
400 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Sarebbe stato identificato uno dei rapinatori autori del colpo alla gioielleria "Versace" di Reggio Calabria, compiuta il 21 febbraio di quest'anno. Le indagini della Squadra mobile della questura di Reggio Calabria hanno consentito al gip del tribunale della città dello Stretto di emettere un 'ordinanza di custodia cautelare a carico di Manuel Iosef, 27 anni, romeno, in Italia senza fissa dimora, con precedenti per reati contro il patrimonio. Il giovane ha avuto notificato in carcere il provvedimento restrittivo. Manuel Iosef, recentemente, era stato arrestato dagli agenti del commissariato di Milazzo per una rapina in danno della gioielleria "Nicosia Mario" della cittadina messinese, rivenditore di orologi "Rolex". La rapina, consumata nella nota gioielleria situata sul Corso Garibaldi, venne messa a segno da due giovani armati di pistola che, una volta entrati nell'esercizio commerciale, hanno costretto il titolare Agostino Versace (ex presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria) a straiarsi sul pavimento, legandolo con nastro adesivo, per poi impossessarsi di sei Rolex ed altri oggetti preziosi. La scena e' stata registrata dal sistema di sicurezza interna che poi la polizia ha scrupolosamente visionato. I fotogrammi sono stati confrontati con le foto segnaletiche che hanno cosi' consentito l'identificazione Manuel Iosef come uno dei rapinatori. Lo stesso Versace non ha avuto dubbi sull'identita' del malvivente. Il secondo rapinatore e' in corso di identificazione.

http://www.cn24.tv/news/22013/rapina-a-gioielleria-reggio-arrestato-romeno.html

0 commenti