Advertising Console

    Spezzano Albanese. La paura di una vendetta di ‘ndrangheta, la famiglia di De Marco lascia la Calabria

    Riposta
    CN24

    per CN24

    49
    212 visualizzazioni
    La moglie ed i tre figlioletti di Aldo De Marco, l'uomo che a gennaio uccise a colpi di pistola il 22enne Domenico Presta, figlio del latitante Franco Presta, hanno lasciato la Calabria dopo che la magistratura antimafia di Catanzaro li aveva posti sotto protezione per timore che diventassero vittime di eventuali vendette trasversali. SECONDO INDISCREZIONI pare che la famiglia abbia deciso trasferirsi all’estero. De Marco dopo aver ucciso Presta si era costituito ai carabinieri confessando l’omicidio del ventiduenne figlio del latitante, ricercato dal maggio del 2009 per mafia. Un mese dopo l’omicidio di Domenico Presta, un commando di Killer fece irruzione nella casa popolare di San Lorenzo del Vallo assassinando barbaramente la cognata e la nipote di De Marco e ferendo gravemente un altro nipote.

    http://www.cn24.tv/news/21237/spezzano-albanese-la-paura-di-una-vendetta-di-ndrangheta-la-famiglia-di-de-marco-lascia-la-calabria.html