Advertising Console

    Quattro arresti nel catanzarese per estorsione

    Riposta
    CN24

    per CN24

    48
    141 visualizzazioni
    Quattro persone sono state arrestate dalla squadra mobile di Catanzaro con l’accusa di avere compiuto estorsioni alla società che gestisce il villaggio turistico "Sant’Andrea", a Sant’Andrea sullo Ionio, sulla costa ionica di Soverato. Tra loro c’è anche un professore di scuola. I quattro sono accusati di estorsione aggravata dalle modalità mafiose. L’operazione costituisce uno sviluppo di quella condotta nel settembre scorso che portò all’arresto di cinque persone tra le quali Mario Mongiardo, di 42 anni, ritenuto un elemento di spicco della cosca Gallace di Guardavalle. Uno dei provvedimenti restrittivi emessi dal gip su richiesta della Dda di Catanzaro ed eseguiti oggi, è stato notificato a Sergio Mastroianni, di 49 anni, guardia giurata in servizio nel villaggio turistico che nel corso della precedente operazione fu arrestato per favoreggiamento per avere cercato di aiutare Mongiardo. Proseguendo le indagini, gli investigatori hanno scoperto che a compiere le estorsioni non erano solo gli arrestati di settembre, ma c’erano anche altre persone. Secondo l’accusa, la società Iperclub di Roma, proprietaria di 120 appartamenti nel villaggio e gestore dell’albergo, era costretta a pagare ingenti somme di denaro sotto varie forme. Alla società, inoltre, venivano imposte le forniture di materiale e l’assunzione di personale che pur ottenendo un regolare stipendio non si presentava al lavoro.

    http://www.cn24.tv/news/17192/quattro-arresti-nel-catanzarese-per-estorsione.html