Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Like
Guarda più tardi
Condividi
Aggiungi a

Maxi sequestro nel reggino, beni per 200 milioni sottratti alla cosca Commisso. Il video e le foto

6 anni fa181 views

CalabriaNews24

CN24

Maxi sequestro di beni per un valore di 200 milioni di euro è stato eseguito all'alba di oggi dalla mobile di Reggio Calabria a carico di 7 esponenti del clan Commisso di Siderno. I beni a cui sono stati apposti i sigilli sono terreni, appartamenti e altri beni mobili e immobili di varia tipologia. Sigilli anche al centro commerciale I Portici di Siderno, nei pressi del Municipio. La maggioranza delle quote della società che ne è proprietaria sono intestate ad affiliati alla cosca Commisso. Una lavanderia ubicata nella struttura, in particolare, è di proprietà di Giuseppe Commisso, 63 anni, soprannominato "u mastro", indicato dagli investigatori come il capo della cosca. Della lavanderia si è già parlato nell'inchiesta Crimine, che nel luglio di quest'anno ha portato all'arresto tra la Calabria e Milano di oltre trecento persone, anche perché al suo interno la polizia ha effettuato delle intercettazioni ambientali da cui è emerso che veniva utilizzata per le riunioni in cui si decidevano le strategie del gruppo criminale e venivano attribuite le cariche al suo interno. Le intercettazioni nella lavanderia sono state utilizzate anche nelle indagini che hanno portato all'operazione di martedì scorso contro le cosche Cordì e Cataldo da cui è emerso un accordo tra i due gruppi criminali dopo una faida protrattasi per oltre 40 anni. Il sequestro ha riguardato Giuseppe Commisso, 63 anni, considerato "un capo 'ndrangheta di grosso spessore". Dall'analisi dei suoi redditi, di quelli della moglie e dei figli, riferiti agli ultimi 5 anni si evidenziano entrate talmente modeste, seimila euro di media, da consentire un regime di vita molto parco a fronte di attività imprenditoriali, una società in accomandita semplice e 7 immobili tra terreni e fabbricati; Roberto Commisso, 38 anni, considerato partecipe dell' omonima associazione mafiosa, la cui media annua di reddito, circa 25 mila euro, appare sproporzionata rispetto al patrimonio di cui dispone: socio della società "Passaparola s.r.l" e socio della…

http://www.cn24.tv/news/14861/maxi-sequestro-nel-reggino-beni-per-200-milioni-sottratti-alla-cosca-commisso-il-video-e-le-foto.html

Segnala questo video

Seleziona un problema

Inserisci il video

Maxi sequestro nel reggino, beni per 200 milioni sottratti alla cosca Commisso. Il video e le foto
Riproduzione automatica
<iframe frameborder="0" width="480" height="270" src="//www.dailymotion.com/embed/video/xr6p5c" allowfullscreen allow="autoplay"></iframe>
Aggiungi il video al tuo sito con il codice di incorporamento qui sopra