Donna uccisa nel cosentino: convivente ancora sotto interrogatorio

CN24

per CN24

35
63 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Sarebbe stata contestata l'accusa di omicidio volontario a Nicola Sorgato, 50 anni, di Bologna, che ieri sera avrebbe ucciso la sua convivente, Tiziana Falbo, 37 anni, di Montalto Uffugo (Cosenza). L'uomo è ancora nella caserma dei Carabinieri di Bologna, che lo hanno fermato a seguito di un'infrazione stradale e che si sono insospettiti nel vederlo molto agitato. L'uomo ha poi raccontato l'accaduto e ha fatto ritrovare il cadavere dell donna, in un'abitazione di via Fratelli Bandiera a Settimo di Montalto Uffugo. Domani potrebbe essere effettuata l'autopsia sul corpo, visto che non sono ancora chiare le cause della morte: l'uomo asserirebbe di aver usato un cacciavite per colpirla, ma la donna sembra sia stata strangolata. Ma Sorgato potrebbe aver riferito particolari errati a causa dello stato di shock in cui verserebbe. L'uomo ha riferito anche di alcuni dissapori che aveva con la convivente, con la quale abitava da circa cinque anni.

http://www.cn24.tv/news/14696/donna-uccisa-nel-cosentino-convivente-ancora-sotto-interrogatorio.html

0 commenti