Padre Fedele, presunta vittima parla di vendetta

Prova il nostro nuovo lettore
CN24

per CN24

35
59 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
"La vendetta si serve a piatto freddo. E' una guerra già iniziata, ma che noi abbiamo già vinto". Questa frase sarebbe stata pronunciata da Suor Tania, la religiosa che avrebbe subito violenze da Padre Fedele Bisceglia, imputato per questo, insieme al suo segretario Antonio Gaudio, in un processo che si sta tenendo a Cosenza. La frase sarebbe stata riferita dalla cuoca dell'Oasi Fracescana. Oggi erano 7 i testimoni che sono stati ascoltati, a lungo, per ben 6 ore, dalla corte presieduta dal giudice Antonia Gallo. Si tratta di ex ospiti dell'Oasi Francescana, la struttura di beneficenza fondata da Padre Fedele, e anche di collaboratori e medici volontari. Secondo quanto appreso, la suora oggi sarebbe stata dipinta dai testimoni come una persona piuttosto autoritaria e non come una donna incapace di difendersi. Padre Fedele, ex frate francescano ora sospeso a divinis, fu arrestato il 23 gennaio del 2006, accusato di aver abusato appunto della suora siciliana, che prestava servizio nell'Oasi Francescana. La prossima udienza del processo, che si sta celebrando a porte chiuse, si terrà il 17 novembre alle ore 11,00.

http://www.cn24.tv/news/14257/padre-fedele-presunta-vittima-parla-di-vendetta.html

0 commenti