Genova - 24 arresti per droga dalla Guardia Finanza (28.05.12)

Pupia

per Pupia

635
66 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.pupia.tv - Genova - 24 arresti per droga dalla Guardia Finanza. Nel complesso sono state arrestate 24 persone e, al termine delle indagini, protrattesi per due anni, in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state tratte in arresto 5 persone, stranieri di origine africana, di cui 3 originari del Gambia, tali J.M. di anni 38, K.Y. di anni 42 e C.A. di anni 44, e 2 della Nigeria, tali O.A., trentaduenne, e K.V., trentaseienne; il gambiano ed il nigeriano, citati per ultimi, si trovavano gia' detenuti per altri reati, in carcere, dove e' avvenuta la notifica del provvedimento giudiziario. Contestualmente agli arresti, sempre in esecuzione di provvedimenti dell'autorita' giudiziaria di Milano, sono stati sequestrati un appartamento a Rho (MI), un "mini market" di prodotti alimentari di origine africana a Milano, di proprieta' di due dei soggetti arrestati, nonche' 75mila euro in contanti e conti correnti bancari con deposito di 40mila euro, beni e somme ritenute proventi del traffico illecito. Nel corso delle investigazioni, erano stati sequestrati, complessivamente, in varie soluzioni, circa 11 chilogrammi di cocaina, proveniente dall'estero, che arrivava in Italia ed, in parte, era destinata anche nella citta' di Genova, per mezzo di corrieri "ovulatori", cioe' soggetti che "ingurgitano" ovuli riempiti di cocaina, del peso di 10/15 grammi ciascuno, avvolti in diversi strati di pellicola trasparente, cercando, in questo modo, di superare indenni i controlli delle forze di polizia. I corrieri andavano a rifornirsi dello stupefacente in vari stati europei, Olanda, Germania, Spagna e Portogallo, da referenti radicati all'estero, per lo piu' africani, di origine nigeriana.
L'intercettazione dei corrieri di droga aveva portato nelle varie fasi delle indagini ad arrestare, in flagranza di reato, 19 di questi, per lo piu' di origine africana (8 nigeriani, 4 gambiani, un congolese, uno del Sierra Leone ed un ivoriano), ma anche europea (2 polacchi, un portoghese, un rumeno). Le attivita' investigative hanno portato, per alcuni aspetti, a collaborare con organi della Polizia Tedesca. AGI (28.05.12)

0 commenti