Piazza di Siena coppa delle nazioni Francesca Capponi Tgsport Retesole

Prova il nostro nuovo lettore
tgroma

per tgroma

9
305 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
La copertina azzurra dell'80esimo concorso ippico internazionale di Piazza di Siena è tutta per lei: Francesca Capponi, unica quota rosa della nostra nazionale, protagonista assoluta della performance italiana nella competizione della coppa delle Nazioni. Due manche, zero penalità. Un percorso netto senza sbavature, senza errori. Con il pubblico sugli spalti a trattenere il fiato per poi esplodere nell'applauso finale. E lei, con le braccia alzate, a godersi un esordio che non poteva essere migliore. È mancato poco all'Italia per centrare il grande risultato e salire di nuovo sul podio della Coppa delle Nazioni dopo una lunga assenza che dura dal 1985. Un piccolo errore in più sugli ostacoli rispetto al Belgio (finito terzo) ha impedito a Garcia, Capponi, Marziani e Chiaudani di chiudere le due manche con un risultato ancora più prestigioso. Si perché, dopo anni di vacche magre, anche il quarto posto luccica quasi fosse una medaglia.

0 commenti