Advertising Console

    Crisi, Squinzi: arrestare emorragia imprese e lavoro -VideoDoc. "Urgenti riforma del fisco e della pubblica amministrazione"

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    12 visualizzazioni
    Roma, (TMNews) - La crisi economica sta provocando una "emorragia" di posti di lavoro e imprese che falliscono. A lanciare il grido d'allarme è il neo presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi. "Il nostro primo compito - ha detto Squinzi nella sua prima relazione all'assemblea annuale degli industriali - è arrestare l'emorragia e restituire fiducia". Ma "non basta arrestare l'emorragia, risolvere l'emergenza, il paese - ha sottolineato - ha bisogno di basi solide per tornare a crescere". Il primo passo è riformare la pubblica amministrazione e il fisco.