Jay Z sostiene Obama: sì alle nozze gay, è la cosa giusta. Intervista del rapper alla Cnn: non importa che perda voti

askanews

per askanews

855
88 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano, (TMNews) - Appoggiare i matrimoni tra persone dello stesso sesso è la scelta giusta: parola del rapper Jay Z che si schiera a sostegno della posizione assunta dal presidente americano Barack Obama. In un'intervista alla Cnn il cantante dice la sua sulla situazione degli Stati Uniti, a partire proprio dalle unioni gay."Cosa le persone facciano in casa propria è affare loro, tu puoi scegliere di amare chi vuoi, sono affari tuoi. Un'imposizione in questo senso è una discriminazione, pura e semplice, proprio come quella nei confronti dei neri". Secondo la star non conta se questo annuncio costerà o meno voti a Obama in vista delle elezioni del 6 novembre prossimo."Non c'entrano i voti, è qualcosa che riguarda le persone, quindi in ogni caso penso sia la cosa giusta da fare come essere umano". Anche sulla gestione dell'economia Jay Z ha le idee chiare: Obama è meglio di Romney."Non ci sono dubbi, Obama è di gran lunga meglio. Non so molto di Mitt Romney oltre alle cose che ha detto e non mi sono sembrate gran che". Il rapper ha annunciato che inviterà Obama a esibirsi al "Budweiser Made In America", il Festival musicale da lui organizzato, in programma l'1 e 2 settembre al Fairmount Park di Filadelfia. "Sarà impegnatissimo, ma proverò a convincerlo".

0 commenti