Advertising Console

    Egitto, in milioni davanti a tv per il primo dibattito politico. Gli egiziani: così possiamo capire il loro carattere

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    12 visualizzazioni
    Il Cairo (TMNews) - L'Egitto si è fermato per assistere al primo dibattito televisivo nella storia del Paese fra due candidati presidenziali. I bar erano pieni, tutte le tv accese su ONTV e Dreams, i due canali privati che hanno trasmesso il confronto fra i due favoriti alle elezioni del 23 e 24 maggio prossimi, l'ex capo della Lega Araba e ex ministro degli esteri Amr Moussa e l'islamista moderato ex membro dei fratelli musulmani Aboul Foutouh."E' molto più che guardare i loro nomi e le loro foto su dei manifesti pubblicitari in strada - racconta un residente del Cairo - noi possiamo capire bene le loro posizioni. Possiamo formarci un'opinione e ascoltarli rispondere". "I dibattiti sono qualcosa di nuovo per la gente dell'Egitto. Rivelano in parte i caratteri dei candidati. Se rispondono in maniera diretta sentiamo che sono forti, e viceversa se esitano". Il dibattito, molto lungo e a tratti acceso, è stato seguito da milioni di persone in tv ma anche su Twitter dove sono fioccati migliaia di commenti con l'hashtag #monazarat.