Arte, l'Elvis di Warhol venduto per "solo" 37 milioni di dollari. Delusione a Sotheby's per l'esito di un'asta a New York

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

926
74 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
New York (TMNews) - Il mito di Elvis Presley non tramonta mai, ma forse sta cominciando a perdere un poco di appeal. Almeno a giudicare dall'esito di un'asta a New York dove il dipinto di Andy Warhol "Double Elvis" è stato venduto per la cifra di 37 milioni di dollari. Una somma ragguardevole, verrebbe ovviamente da dire, ma a Sotheby's pare non siano stati proprio soddisfatti: le stime della casa d'aste, infatti, erano di arrivare a piazzarlo almeno a 50 milioni di dollari, ossia all'incira un 30% in più.Il grande lavoro del padre della Pop Art ritrae un giovane Elvis nei panni di un pistolero western ed è stato esposto per la prima volta nel 1963. Coerentemente con la poetica della duplicazione, cara al grande Andy, del dipinto dedicato a Elvis esistono 22 versioni, di cui nove sono custodite in strutture museali. Forse anche questo è un elemento da tenere presente nel valutare le motivazioni - tra le quali banalmente è probabile che rientri anche la crisi - che hanno portato al deprezzamento del ritratto di Elvis.

0 commenti