Milano si apre alla musica con Piano City: 150 concerti in città. Tra i promotori il pianista Ludovico Einaudi

104 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano, 9 mag. (TMNews) - Tre giorni dedicati alla musica con più di 150 concerti diffusi per la città, 35 spazi pubblici aperti per l'occasione, 80 house concerts ospitati nelle case private e 4 eventi speciali: è il programma di Piano City Milano, tre-giorni evento dall'11 al 13 maggio dedicati alla musica classica, ma anche jazz e contemporanea. Un'iniziativa promossa dall'assessorato alla Cultura del Comune e presentata alla Rotonda della Besana: l'assessore Stefano Boeri."Stiamo sperimentando un modo per affidare a una voce, a un linguaggio, stavolta quello del pianoforte, la sonorità della metropoli".L'idea nasce dal successo dell'omonima manifestazione di Berlino: tra i promotori il pianista Ludovico Einaudi."E' un invito ad aprire il coperchio di una città che ha tantissime potenzialità musicali spesso nascoste. E' un modo diverso di proporre la musica e farla vivere in modo diretto senza le barriere dei grandi teatri".L'iniziativa, in co-produzione con Ponderosa Music&Art e Accapiù e con la partecipazione di Milano Civica Scuola di Musica, è realizzata con il sostegno di Intesa Sanpaolo e Edison. Per tre giorni concertisti professionisti, ma anche studenti e amatori, si esibiranno con alcuni dei più famosi pianisti internazionali: Davide Cabassi, Antonio Ballista, Bruno Canino e Michele Campanella, che suonerà il 12 maggio nella Sala azionisti della storica sede di Edison di Foro Bonaparte.

0 commenti