Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

A Najaf l'iracheno che scrive il Corano 'più lungo al mondo'. Alla fine dell'opera il rotolo di carta sarà lungo 6 chilometri

6 anni fa115 views

Najaf,(TMNews) - In ginocchio curvo su un gigante foglio di carta, scrive i versi sacri del libro dell'Islam. Si chiama Hussein al Kharasan, 25enne sciita che insegue un sogno da guiness dei primati: scrivere il più lungo Corano del mondo su un rotolo che alla fine sarà lungo 6 chilomteri. Lo sceicco Ali Merza, direttore della Madrassa islamica che sovraintende all'impresa afferma:"Noi siamo pionieri della grafia araba. Qui a Kufa abbiamo alcune delle più importanti scritture. Per questo quando vogliamo intraprendere una iniziativa lo facciamo bene perchè lo dice la nostra storia che è la più alta in questo campo".La copia doveva in origine essere pronta per quest'anno a Najaf, città santa dell'Islam sciita scelta come capitale islamica della Cultura 2012. L'evento poi è stato rimandato a data da destinarsi. Così ora Hussein ha più tempo per completare la sua opera che inizialmente doveva conlcudersi in 6 mesi: 3 pagine al giorno per le 503 del libro."All'inzio lavoravo anche 16 ore al giorno, ma ora faccio solo 5 ore o anche meno per i dolori che mi costringono di andare dal medico", afferma il giovane calligrafo che tuttavia non sembra scoraggiato. "A Dio piacendo sono molto orgoglioso. In questo lavoro il mio interesse non è per denaro ne per costruire relazioni; sono solo innamorato di questo lavoro".