Filippine, oltre 2 milioni di bambini al lavoro nei campi. Il governo ha dato il via a piano per combattere emergenza

askanews

per askanews

884
426 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Filippine, (TMNews) - Piedi scalzi, un cappellino per proteggersi dal sole nel caldo soffocante delle Filippine. Dante Campilan come ogni giorno è nei campi; ha 14 anni e fa questo lavoro da quando ne ha 7."E' molto dura qui - dice - preferirei andare a scuola". Dante è uno dei 2 milioni e 400 mila bambini che lavorano nei campi delle Filippine, costretti dalla povertà estrema delle loro famiglie a rinunciare all'infanzia.(Da 01.56) Molti lavorano in zone pericolose, come in questo giacimento di carbone vegetale, ma la maggior parte viene impiegata nel settore della canna da zucchero.Il governo ha dato il via ad una campagna per combattere il dramma del lavoro minorile con l'obiettivo di ridurlo del 75% entro il 2015. La stessa industria zuccheriera lo ritiene un obiettivo difficile."Noi non neghiamo che esiste la manodopera infantile - dice Edith Villanueva, presidente Sugar Industry Foundation - è una pratica comune in tutte le famiglie. L'unica soluzione a lungo termine è l'educazione". Così nel Paese si stanno sperimentando soluzioni di compromesso, con la costruzione di scuole vicino ai campi in cui i bambini possono andare un paio di giorni a settimana.

0 commenti