Advertising Console

    "Sono donatore di organi": ora si può dire su Facebook. Social network lancia nuovo strumento

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    34 696 visualizzazioni
    Milano, (TMNews) - "Oggi più di 114mila persone negli Stati Uniti, e milioni nel mondo, aspettano il trapianto di cuore, rene o fegato che salverà le loro vite. Molti muoiono nell'attesa. Gli esperti credono che una consapevolezza maggiore sulla donazione degli organi in prospettiva risolverà il problema". Con questa premessa, che cita le statistiche del gruppo no-profit Donate Life of America, Mark Zuckerberg e Sheryl Sandberg in un post su Facebook annunciano il lancio della nuova opzione sul social network, ovvero la possibilità di segnalare sul proprio profilo che si è un donatore di organi. Si può anche scrivere la propria storia e decidere, tramite le opzioni di privacy, a chi farlo sapere, oltre che accedere al link dei registri dei donatori di organi per iscriversi. Un'opzione attiva negli Stati Uniti e nel Regno Unito. "Pensiamo - scrive Zuckerberg - che anche dicendo semplicemente agli altri che si è donatori il potere della condivisione e della connessione possa giocare un ruolo importante. Speriamo di introdurre funzioni che aiutino la gente a trasformare il modo di risolvere i problemi mondiali".