Advertising Console

    La "Terra dal cielo" di Arthus-Bertrand arriva a Rio de Janeiro. Le grandi fotografie alla Conferenza Onu su sviluppo sostenibile

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    48 visualizzazioni
    Rio de Janeiro (TMNews) - Le fotografie aeree del nostro pianeta di Yann Arthus-Bertrand proseguono nel loro giro del mondo e approdano in Brasile, a Rio de Janeiro, a fare da contorno iconografico alla Conferenza dell'Onu sullo sviluppo sostenibile."E' una mostra grautita per le strade - spiega 66enne il fotografo francese - che ha già toccato 150 città. Ma questa volta ci sono delle differenze: alcune immagini sono molto recenti e, soprattutto, ci sono i dati delle Nazioni Unite, che fanno il punto su ciò che è accaduto al nostro pianeta negli ultimi 20 anni. E, bisogna dire la verità, la situazione dell'ambiente è decisamente peggiorata".Il pubblico brasiliano sembra apprezzare e recepire il messaggio ecologico del lavoro di Arthus-Bertrand, come spiega questa ragazza. "Da quando inizi a guardare le fotografie - racconta - capisce che il pianeta è uno solo, e che per prendercene cura dobbiamo prestare attenzione a ogni sua singola parte. E quindi scatta una consapevolezza ambientalista che deriva dai diversi punti di vista, una diversa realtà nella quale ognuno di noi si trova al centro di tutto"."E' un campanello d'allarme per tutti - aggiunge una signora. E io credo che sia una sfida rivolta a tutta l'umanità, non solo a noi brasiliani". E la battaglia per difendere la Terra passa anche attraverso lo sguardo, ormai divenuto classico, di Yann Arthus-Bertrand.(Immagini Afp)