Bersani - Il paese ha divorziato da Berlusconi

Pupia

per Pupia

656
15 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.pupia.tv - Bersani - Il paese ha divorziato da Berlusconi. Il quorum per i quattro referendum è stato raggiunto. Il dato si è attestato intorno al 57%, pari ad un'affluenza alle urne superiore al 50 per cento, più uno, dell'intero corpo elettorale. I seggi hanno chiuso definitivamente alle ore 15 di lunedì. Domenica alle ore 22 aveva votato il 41,1% degli aventi diritto. Per superare anche l'incognita del voto all'estero era necessario oltrepassare il 53,51 per cento.
"Io ho solo il dato di ieri sera, non ci saranno altre rilevazioni della partecipazione fino alle 15, quando si chiudono i seggi. Però la proiezione fatta dagli esperti del ministero dell'Interno rispetto al dato di ieri fa pensare che si raggiungerà il quorum per tutti e quattro i referendum, anche senza considerare il voto degli italiani all'estero". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, interpellato al termine di una visita privata al sindaco di Varese, Attilio Fontana. Il Viminale domenica ha fornito i primi dati dell'affluenza alle 12: la percentuale si è attestata all'11,63% per nucleare e legittimo impedimento, 11,64 per i due quesiti sull'acqua. La seconda rilevazione è giunta alle 19: affluenza al 30%. Alle 22 ha invece superato il 41%. Il numero "magico" è 25.209.345 persone alle urne entro le 15 di lunedì. Un risultato decisamente positivo per i comitati referendari, che per la prima volta da 16 anni a questa parte riescono nell'obiettivo di ottenere una partecipazione di popolo tale da garantire la validità della consultazione. In tutte le precedenti occasioni, infatti, il fronte dei no ha sempre preferito optare per una campagna pro-astensione, con l'obiettivo di far fallire il voto assommando il proprio non voto a quello degli astensionisti fisiologici, coloro che cioè non vanno a votare neppure per le elezioni politiche. Ma questa volta il "fuori gioco" referendario non è scattato. E il risultato alla fine è stato scontato: i sì per i diversi quesiti, senza significative variazioni per i diversi temi affrontati, risultano attorno al 95-97%. (13.06.11)

0 commenti