Draghi al Parlamento europeo: serve patto per la crescita. Per il presidente della Bce ripresa legata alla domanda

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

927
10 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Bruxelles, (TMNews) - "L'evoluzione del mercato del credito dipende essenzialmente dalla domanda. Nello scenario attuale dovrebbe restare sotto tono". Il presidente della Banca Centrale europea Mario Draghi, in audizione davanti al Parlamento europeo a Bruxelles, sottolinea il ruolo della domanda nella ripresa dell'economia europea. In questi mesi la Bce ha erogato circa mille miliardi di euro in tre anni a favore delle banche, nella speranza di stimolare il credito e l'attività economica in generale. Misure che hanno avuto l'effetto di guadagnare tempo, ma non hanno innescato la ripresa nel modo sperato."Guadagnare tempo non è un risultato da trascurare, ma non possiamo sopperire alla mancanza di capitali, e soprattutto a quella di domanda". Draghi ha invitato a creare un patto europeo per la crescita, che vada oltre il patto di bilancio già esistente. Più che un sostegno della Banca centrale, dice, gli Stati hanno bisogno di risanare i bilanci, non solo aumentando le tasse, e di attuare riforme strutturali.(immagini AFP)

0 commenti