Advertising Console

    Tunisi, tra i profumi di Aptel anche uno dedicato a Berlusconi. La bottega di uno dei più famosi commercianti della città

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    189 visualizzazioni
    Tunisi, (TMNews) - Da quindici anni produce essenze e profumi: il negozio di Dur Aptel Kahder, commerciante di Tunisi, si trova nel cuore della città, nella Medina. Anche lui ha dovuto fare i conti con la crisi economica che si è coincisa con la caduta del regime di Ben Alì. Le miscele dei suoi aromi avvolgono chiunque entri nella sua bottega. Il bancone è ricco di bottigliette di profumi, ciascuno con il nome. Il più venduto? Quello al gelsomino. E ce n'è anche uno ad hoc anche per Berlusconi.Battute a parte, Dur Aptel ci racconta di un lavoro quotidiano fatto con passione. "Abbiamo tutti i tipi di profumi, sono fatti artigianalmente. Ce ne sono tantissimi, oltre cento", spiega. "Il più tipico è quello al gelsomino, originale e caratteristico". E nonostante l'instabilità economica e politica, l'economia comincia piano piano a risollevarsi. "Gli affari stanno iniziando a riprendere, ma bisogna aspettare un po'. Dopo la rivolta si sono fermati, ora siamo in lenta ripresa. Ci vorranno ancora dei mesi".