Napoli - Il futuro della ZTL in Consiglio Comunale (03.04.12)

Prova il nostro nuovo lettore
Pupia

per Pupia

647
11 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.pupia.tv - Napoli - Il futuro della ZTL in Consiglio Comunale. Le problematiche della Ztl straordinaria, varata per la chiusura di via Caracciolo in occasione delle regate di avvicinamento alla Coppa America di vela, sono state al centro di alcuni interventi in Consiglio Comunale a Napoli. Consiglieri comunali di maggioranza ed opposizione hanno evidenziato come la chiusura al traffico, a loro giudizio, abbia causato molti problemi di viabilità ed hanno così proposto, allo stesso tempo, modifiche nel regolamento. Una delle denunce presentate in Consiglio riguarda la mancata assegnazione dei permessi alle auto della Napoletanagas che si occupano del pronto intervento e che però non hanno accesso, se non con 24 delle 40 vetture adibite a questo servizio. Il consigliere Marco Nonno ha anche precisato come i titolari dei 'garage' privati e dei parcheggi, come quello di via Morelli, non hanno avuto la possibilità di far accedere alla Ztl i clienti che già hanno prenotato il posto. Questo, stando alla denuncia del consigliere di centrodestra, ha provocato il licenziamento di alcuni dipendenti ed una notevole riduzione degli incassi. Altra vicenda, che ha visto l'intervento del consigliere di maggioranza, Gennaro Esposito, è quella relativa alla mancata apertura delle scale mobili del Parco Ventaglieri in zona Tarsia. L'esponente di Napoli eì tua, ha parlato di 'pesce di aprile' riferendosi alla pubblicizzazione di una ipotetica immediata apertura delle scale chiuse da oltre 5 anni. Infatti, nella realtà, ha sostenuto, i lavori non sono ancora in fase di ultimazione e l'apertura sarebbe prevista nei prossimi mesi. "Inviterei a non fare più 'scherzi' agli abitanti di quella zona che credono molto nell'apertura delle scale mobili come strumento di collegamento indispensabile. Diamo date certe e non annunci", ha detto Esposito. Il Consiglio Comunale ha poi affrontato la discussione di alcuni atti deliberativi che però sono stati rinviati alle prossime sedute. (03.04.12)

0 commenti