Advertising Console

    Casapesenna (CE) - Cattura Michele Zagaria. prime immagini 3

    Pupia

    per Pupia

    817
    135 visualizzazioni
    http://www.pupia.tv - Caserta - L'arresto di Michele Zagaria. Michele Zagaria, il boss latitante del clan dei Casalesi, ricercato da 16 anni, è stato catturato a Casapesenna, nel casertano. Era nascosto in un bunker. La "primula rossa" è finita in manette alle 11.30 di mercoledì mattina, in un'operazione congiunta della squadra mobile di Napoli e di Caserta, del Servizio centrale operativo e dei carabinieri, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli. L'ultimo grande capo del clan casertano è stato scovato in un covo situato in via Mascagni, nel cuore di Casapesenna, già individuato nei giorni scorsi. Al momento dell'arresto il boss è stato colto da un malore ed è stato soccorso da un'ambulanza. Il boss ha lasciato il covo alle 13, a bordo di un'auto con i vetri oscurati per essere accompagnato in Questura, a Caserta. Poi è stato trasferito in Questura a Napoli.
    Il blitz è scattato intorno alle 3 del mattino, poi, una volta accertata la presenza del latitante nell'abitazione, le forze dell'ordine hanno avviato una trattativa, durata un'ora, fino alla resa. "Non sparate, non sparate", queste le prime parole del superboss, che si nascondeva sotto cinque metri di cemento armato, tra il pavimento dell'abitazione e un bunker sotterraneo. "Avete vinto voi, ha vinto lo Stato", ha detto ironico. (07.12.11)

    continua: http://www.pupia.tv/notizie/0010632.html