Ultimo saluto di Livorno a Piermario Morosini. Giro di campo e preghiera allo stadio 'Picchi'

2.066 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Livorno (TMNews) - Un breve, ma intenso e affettuoso saluto: per la città di Livorno, e i suoi tifosi, è stato così possibile dire addio a Piermario Morosini. Nello stadio Picchi è entrato il carro funebre che trasportava il giocatore deceduto per un malore durante l'incontro con il Pescara di sabato scorso. Circa quattro mila le persone che hanno pregato, assieme al vescovo di Livorno, Simone Giusti, che ha benedetto la bara di Morosini, augurandogli "buon viaggio". "Nell'amore noi siamo salvi, nell'amore ti ricordiamo, nell'amore il nostro fratello continua a vivere".I giocatori del Livorno hanno deposto una corona sulla bara tutti indossavano la maglia numero 25 e il nome di Morosini. Il carro è transitato lentamente sotto la curva gremita di tifosi che hanno intonato: "Piermario rimarrai nei nostri cuori".Fuori dallo stadio deposti striscioni e centinaia di sciarpe.

0 commenti