Palermo, interventi non autorizzati in centro medico estetico. Sequestrate 700 cartelle cliniche

askanews

per askanews

884
17 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Palermo (TMNews) - Circa 700 cartelle cliniche sono state sequestrate dai carabinieri del Nas di Palermo nel corso di una perquisizione effettuata nel centro medico privato "Ippocrate Plastic Day Center". Le cartelle sono relative ad attività chirurgiche non autorizzate svolte presso la struttura sanitaria. L'indagine rientra nell'ambito dei servizi disposti a livello nazionale dal ministro della Salute, finalizzati a verificare l'eventuale applicazione dell'impianto di protesi mammarie Pip di produzione francese ritenuti non a norma.Secondo i primi accertamenti, presso la struttura palermitana, autorizzata esclusivamente per l'esercizio di ambulatorio chirurgico, venivano invece effettuati invece interventi complessi come l'addominoplastica, e appunto la chirurgica del seno e delle labbra in assenza delle necessarie autorizzazioni.La vicenda ha preso spunto a fine marzo fa da una segnalazione di un paziente che lamentava di avere ricevuto indebite richieste economiche dalla struttura per prestazioni che avrebbero dovuto essere gratuite, per questo l'assessorato regionale aveva ritirato tutte le autorizzazioni.

0 commenti