Advertising Console

    Rovigo - Fabbriche con lavoratori in nero (30.03.12)

    Riposta
    Pupia

    per Pupia

    742
    35 visualizzazioni
    http://www.pupia.tv - Rovigo - Fabbriche con lavoratori in nero. La Guardia di finanza di Rovigo ha scoperto un laboratorio di confezionamento di capi di abbigliamento a Badia Polesine, in provincia di Rovigo, impiegava sette lavoratori di etnia cinese, completamente in nero. I prodotti venivano poi rivenduti a importanti ditte tessili italiane. Le Fiamme Gialle hanno constatato gravi violazioni in materia di lavoro nero che hanno portato alla sospensione dell'attività imprenditoriale e all'avvio di indagini per verificare l'eventuale connivenza delle ditte italiane destinatarie del prodotto per centinaia di migliaia di euro.

    Per i sette lavoratori in nero sono scattati gli accertamenti presso l'Ufficio stranieri che potrebbero portare ad un rimpatrio dei sette cinesi da parte della Questura di Rovigo. L'operazione, è stata svolta nell'ambito dell'intensificazione dell'attività di controllo del territorio disposta dal prefetto di Rovigo, Romilda Tafuri, per la tutela della sicurezza economica e finanziaria e della libertà di concorrenza nel mercato. Il blitz della Guardia di finanza di Rovigo è stato eseguito insieme ai militari della tenenza della Gdf di Lendinara e dal personale della direzione territoriale del lavoro di Rovigo. (Il Resto del Carlino) (30.03.12)