L'Atv-3 "Edoardo Amaldi" nello spazio, premiato il genio italiano. Il fisico fu uno dei "ragazzi di via Panisperna" con Enrico Fermi

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

880
70 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Guyana Francese (TMNews) - Lancio riuscito per il razzo Ariane 5 che, nella notte tra il 22 e il 23 marzo 2012 è partito dalla base spaziale europea di Kourou, nella Guyana Francese con a bordo il modulo cargo automatizzato Atv-3, dedicato al fisico italiano "Edoardo Amaldi".L'Atv - o Automated Transfer Vehicle - pesante 20 tonnellate e grande quasi come due autobus, realizzato anche con il contributo italiano, è progettato per trasportare rifornimenti alla Stazione spaziale internazionale. Sull'"Amaldi" sono state caricate quasi 7 tonnellate di prodotti compresi acqua, cibo e dentifricio per gli astronauti.Dopo il francese Giulio Verne e il tedesco Giovanni Keplero, tocca ora all'italiano Edoardo Amaldi dare il proprio nome alla navetta. Nato nel 1908, Amaldi fece parte del gruppo dei "ragazzi di via Panisperna", a Roma, che sotto la guida di Enrico Fermi fece le prime scoperte sulla fissione dell'atomo e le reazioni nucleari controllate. Contribuì inoltre a creare l'Infn, l'Istituto nazionale di fisica nucleare e il Cern di Ginevra di cui fu anche presidente."Questo lancio - ha commentato Enrico Saggese, presidente dell'Agenzia spaziale italiana - è la conferma per l'Italia dell'alto valore tecnologico che la nostra industria ha saputo raggiungere".La missione spaziale dell"Edoardo Amaldi" durerà circa 5 mesi; ad agosto, riempito di "rifiuti", rientrerà sulla Terra disintegrandosi nell'atmosfera.

0 commenti