L'Atv-3 "Edoardo Amaldi" nello spazio, premiato il genio italiano. Il fisico fu uno dei "ragazzi di via Panisperna" con Enrico Fermi

askanews

per askanews

844
70 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Guyana Francese (TMNews) - Lancio riuscito per il razzo Ariane 5 che, nella notte tra il 22 e il 23 marzo 2012 è partito dalla base spaziale europea di Kourou, nella Guyana Francese con a bordo il modulo cargo automatizzato Atv-3, dedicato al fisico italiano "Edoardo Amaldi".L'Atv - o Automated Transfer Vehicle - pesante 20 tonnellate e grande quasi come due autobus, realizzato anche con il contributo italiano, è progettato per trasportare rifornimenti alla Stazione spaziale internazionale. Sull'"Amaldi" sono state caricate quasi 7 tonnellate di prodotti compresi acqua, cibo e dentifricio per gli astronauti.Dopo il francese Giulio Verne e il tedesco Giovanni Keplero, tocca ora all'italiano Edoardo Amaldi dare il proprio nome alla navetta. Nato nel 1908, Amaldi fece parte del gruppo dei "ragazzi di via Panisperna", a Roma, che sotto la guida di Enrico Fermi fece le prime scoperte sulla fissione dell'atomo e le reazioni nucleari controllate. Contribuì inoltre a creare l'Infn, l'Istituto nazionale di fisica nucleare e il Cern di Ginevra di cui fu anche presidente."Questo lancio - ha commentato Enrico Saggese, presidente dell'Agenzia spaziale italiana - è la conferma per l'Italia dell'alto valore tecnologico che la nostra industria ha saputo raggiungere".La missione spaziale dell"Edoardo Amaldi" durerà circa 5 mesi; ad agosto, riempito di "rifiuti", rientrerà sulla Terra disintegrandosi nell'atmosfera.

0 commenti