Emergenza rifiuti a Roma, protesta al ministero dell'Ambiente. Gli attivisti hanno ribadito il proprio No a nuove discariche

askanews

per askanews

884
89 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, (TMNews) - Sonora protesta dei comitati antidiscarica laziali che si sono ritrovati a Roma, sotto la sede del Ministero dell'Ambiente, per ribadire il proprio No alla costruzione di nuovi siti di stoccaggio e promuovere, in alternativa, un vero piano rifiuti con il potenziamento della differenziata. Tra loro il senatore dell'Idv Stefano Pedica e Roberto Bordi, rappresentante Sos discarica di Riano.A protestare almeno 400 attivisti mentre era in corso il vertice tra il ministro Clini, il commissario per l'emergenza rifiuti, Giuseppe Pecoraro, il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, la governatrice del Lazio, Renata Polverini e il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti. Oggetto dell'incontro l'individuazione di siti adatti a ospitare nuove discariche dopo la chiusura del sito di Malagrotta, ormai esausto.

0 commenti