Advertising Console

    Ad Amsterdam il primo ristorante nordcoreano d'Europa. Per un menu con show musicale si spendono però 80 euro

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    23 visualizzazioni
    Amsterdam (TMNews) - La Corea del Nord è uno dei Paesi più misteriosi e poveri del mondo, nonostante la prosopopea dei suoi dittatori. Ma dopo la morte del caro leader Kim Jong-il forse qualcosa sta lentamente cambiando. Un indizio, ancora non una prova, potrebbe essere l'apertura del primo ristorante nordcoreano in Europa, giustamente chiamato "Pyongyang" e collocato alla periferia di Amsterdam. Un locale sobrio seppur decorato con dipinti naif, che offre un menu tradizionale, con tanto anche di danze in costume, al prezzo, non proprio popolare, di 79 euro. Ma dietro la piacevolezza dell'ambiente, qualcuno solleva accuse pesanti: i ristoranti della stessa tipologia già aperti in Asia sarebbero utilizzati dal regime nordcoreano per riciclare denaro. Il proprietario dello stabile olandese, comunque, garantisce per i gestori: "E' solo un'iniziativa privata". E ad Amsterdam si scopre qualcosa in più sulla misteriosa Corea del Nord.