Advertising Console

    I "guerrieri" Masai giocano a cricket contro l'Aids. L'iniziativa sta migliorando le relazioni tra tribù

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    81 visualizzazioni
    Kenya (TMNews) - Hanno deposto le lance e le frecce ma continuano a combattere con i loro colori di guerra ma questa volta sul campo di Cricket. I rappresentanti di due tribù Masai in Kenya hanno accettato di imparare a giocare a cricket nell'ambito delle campagne per la salute e per la lotta contro l'Aids."Per noi è facile giocare perchè tiriamo la palla come se fosse una lancia e anche le protezioni che usiamo sono simili agli scudi che usiamo in battaglia" spiega un guerriero giocatore.Nel loro Dna c'è la fierezza del popolo guerriero, ma lo sport sta migliorando le relazioni tra tribù.I giovani si allenano la mattina sulla spiaggia e poi vanno in campo con allenatori professionisti. Oltre a insegnare il Cricket vengono spiegati i sistemi per prevenire il contagio dell'Aids, e quando i ragazzi tornano nei loro villaggi spiegano cosa fare anche ai più piccoli."Questo sicuramente ci aiuta, i giovani guerrieri infatti non vengono più utlizzati per combattere gli altri gruppi, ne per rubare gli aminali, ma sono impegnato a giocare a Cricket" racconta un giovane Masai.