Palermo, Faraone dopo accuse voto scambio: è una trappola. Il candidato contro Pd: il mio partito non mi ha neanche chiamato

askanews

per askanews

871
56 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Palermo, (TMNews) - Primarie senza pace per il centrosinistra a Palermo. Ora Davide Faraone, candidato che per primo aveva accusato il Pd di inquinare il voto finanziando Rita Borsellino, ha dovuto convocare la stampa per difendersi dalle accusa rilanciate in un servizio di "Striscia la notizia": il caso di una cooperativa che prometteva lavoro ai suoi iscritti in cambio del voto per Faraone. Il candidato parla di una trappola e ci tiene a precisare alcuni dettagli."All'interno della cooperativa c'erano esponenti che sostenevano altre candidature e hanno vissuto con fastidio il fatto che parte di questa cooperativa mi sostenesse. Si è scatenato un effetto a catena. Voglio che si faccia chiarezza".Per Faraone è inconcepibile il silenzio del suo partito, il Pd, sulla vicenda."Mi stupisce di non aver ricevuto nessuna telefonata dal mio partito".Faraone ha dichiarato di non aver mai preso parte alle assemblee di questa cooperativa.

0 commenti