Advertising Console

    Russia, video scandalo su presunti brogli elettorali pro-Putin. Commissione elettorale: solo un grave errore ma voto annullato

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    87 visualizzazioni
    Russia (TMNews) - Ha fatto in poco tempo il giro del web questo filmato, ripreso da una delle webcam volute da Putin per monitorare le operazioni di voto in Russia, che documenterebbe presunti brogli. Nel video, girato nel seggio 1402 del Daghestan, nel Caucaso russo, si vedono due uomini che riempiono le urne elettroniche con molte schede elettorali, evidentemente precompilate. Qualcuno ha detto addirittura che si trattava di un falso filmato girato in California da attori professionisti per screditare le elezioni russe. La precisazione è arrivata dal vicepresidente della Commissione elettorale centrale, Leonid Ivlev: il voto in quel seggio è stato temporanemante annullato tuttavia non si sarebbe trattato di veri e propri brogli bensì di un "grave errore" degli addetti alle operazioni di voto. Quelle inserite nelle urne, infatti, sarebbero schede regolarmente votate a casa dagli elettori non in grado di recarsi ai seggi. Il problema - ha spiegato Ivlev - è che gli addetti avrebbero dovuto aspettare la fine delle operazioni di voto per inserirle nelle urne, invece l'hanno fatto mentre il voto era ancora in corso.