Advertising Console

    Nella pasticceria di Marie: a Parigi i primi dolci per celiaci. Maddelines e bignet senza glutine, ma per palati fini

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    531 visualizzazioni
    Parigi, (TMNews) - Marie ha dedicato i suoi studi e la sua carriera a preparare torte e pasticcini. Quando il medico qualche anno fa le disse che aveva una seria intolleranza al glutine, una proteina contenuta in cereali come la farina, ha pensato subito che non avrebbe mai più mangiato un bignet al cioccolato. Poi grazie alle sue competenze di pasticcera si è rimboccata le maniche e ha aperto la prima pasticceria gluten-free della Francia col oltre 600 ricette tutte senza glutine. "Ho fatto alcuni test... All'inizio ho usato esattamente le stesse ricette della pasticceria tradizionale e poi le ho adattate ai risultati. Per esempio se vuoi della pasta choux non puoi farla senza glutine perchè altrimenti non si gonfierebbe. Allora bisogna provare con altri ingredienti e vedere se funziona".L'intolleranza al glutine, nota come celiachia, colpisce una persona ogni cento. In Francia, dove molti prodotti col glutine, come baguette e croissant, sono icone della cucina nazionale, il problema è poco conosciuto. Brigitte Jolivet, presidente della Associazione francese sull'intolleranza al glutine: "I medici erano abituati a considerare la celiachia come un problema dei bambini destinato a scomparire con l'adolescenza, quindi qualcosa che gli adulti non hanno. Per cui i medici che si sono formati 20 o trenta anni fa non danno molto peso al problema. E' anche vero che la baguette è uno dei simboli della Francia per cui è difficile da eliminare". Ecco perchè per una persona celiaca entrare nella pasticceria di Marie e di suo marito può essere una esperienza emozionante". Francois Tagliaferro, marito e proprietario della pasticceria."Loro ci dicono 'ma è davvero senza glutine?' E noi diciamo sì certo: lo vedi che sono proprio emozionati. Possono cominciare a mangiare i dolci: ci sono persone che hanno addirittura pianto perchè non mangiavano un bignet o una tart al limone meringata da 15 anni".La reazione è stata molto più entusiastica di quanto Marie e suo marito non si aspettassero al punto che, se le cose proseguiranno così, presto sforneranno baguette... ovviamente senza glutine.