Advertising Console

    Gricignano (CE) - Prevenzione tumori, convegno al 'Pascoli' (24.02.11)

    Riposta
    Pupia

    per Pupia

    744
    26 visualizzazioni
    http://www.pupia.tv - Gricignano (Caserta) - Con "Giocare d'anticipo", l'Istituto Comprensivo Statale "Pascoli" di Gricignano, diretto dalla preside Enza Di Ronza, in collaborazione con la sezione regionale dell'associazione "Salute Donna", presieduta dalla dottoressa Francesca Taglialatela, ha dato il via ad una serie di iniziative mirate ad informare e formare i cittadini su argomenti fondamentali dell'Educazione alla salute, affrontando, in particolare, i temi della prevenzione e della sensibilizzazione ad un corretto stile di vita. Le iniziative si iscrivono nel "Progetto Aree a rischio" - finanziato dal Ministero della Pubblica Istruzione e in attuazione nella scuola - dal titolo "Il tempo migliore". Punto di forza e valore aggiunto dell'azione progettuale che l'Istituto va a proporre è la sua dimensione "corale", che si sviluppa attraverso l'integrazione degli interventi, coinvolgendo alunni, docenti, personale Ata, famiglie, associazioni del territorio. Attraverso lo sviluppo di una rete territoriale di interventi che associ attività di orientamento, sperimentazione di nuove metodologie per l'apprendimento ed attività di formazione, l'Ic "Pascoli" cercherà di costruire, a partire dai luoghi canonici dell'istruzione, percorsi di studio ed esperienze in grado di favorire l'inclusione scolastica e formativa, promuovendo accordi di reciprocità tra istituzioni, ragazzi e genitori destinatari degli interventi. Nell'incontro "Giocare d'anticipo", tenutosi lo scorso 24 febbraio, le donne sono state invitate a dedicare qualche minuto a sé stesse. Gli esperti di "Salute Donna", il dottor Aldo Santarsiere e la dottoressa Taglialatela, hanno trattato il tema della prevenzione del tumore al seno poiché è ormai chiaro che grazie a una diagnosi precoce è possibile applicare le cure oggi possibili e aumentare la percentuale di guarigione. Gli studiosi, infatti, ritengono che oltre il 20% di tutti i tumori al seno potrebbero essere evitati avendo cura ogni giorno del nostro stile di vita. Dunque, "giocare d'anticipo" conviene.

    di Vincenzo Truosolo (24.02.11)