Reggio Calabria, sequestrati beni per due milioni di euro. Il frutto delle indagini patrimoniali della Polizia

TM News  Video
840
115 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Reggio Calabria, (TMNews) - Due aziende, diversi immobili sparsi fra Reggio Calabria e provincia, quattro auto, conti correnti e varie polizze assicurative per un totale di due milioni di euro. E' il tesoro scoperto e sequestrato dalla Polizia ad un 45enne di Reggio Calabria accusato di essere affiliato alla 'ndrangheta e per questo in carcere dal 2010 in merito all'indagine "alta tensione". L'inchiesta aveva portato alla luce l'influenza della criminalità organizzata in alcuni quartieri di Reggio Calabria nei confronti di imprenditori e commercianti, vittime di estorsioni, danneggiamenti ed imposizione di ditte legate alle 'ndrine. Dopo l'arresto, le successive indagini patrimoniali hanno dimostrato che grazie alla connivenza con la 'ndrangheta il 45enne era riuscito ad accumulare ingenti quantità di denaro reinvestite in immobili e aziende.

0 commenti