Advertising Console

    Napoli - Battuto il Chelsea per 3 a 1 al San Paolo (22.02.12)

    Riposta
    Pupia

    per Pupia

    806
    389 visualizzazioni
    http://www.pupia.tv - Napoli - Battuto il Chelsea per 3 a 1 al San Paolo. Un trionfo. Una serata indimenticabile, indipendentemente da come andrà a finire a Stamford Bridge. La festa è appena cominciata e per completare l'opera si dovrà aspettare il ritorno 14 marzo. Basterà il 3-1? Quel che è certo è che ci vorrà l'impresa anche in Inghilterra, ma il Napoli di Mazzarri ha abituato a stupire e la sua gente ha fondati argomenti per sperare nella qualificazione ai quarti di finale di Champions League. La vittoria è giusta, una gioia immensa per i giocatori e per il pubblico. Alla fine della partita il canto di gioia dei napoletani, "oj vita, oj vita mia", risuona nello stadio come un nuovo inno della Champions League. Una serata indimenticabile dunque, per la città e per la squadra, a conclusione di una grande partita, caratterizzata dal record d'incasso di tutti i tempi (oltre tre milioni di euro) per lo stadio San Paolo. L'entusiasmo del pubblico è tutt'uno con il cuore della squadra di Mazzarri che riesce a fare il miracolo ed ora spera in un'impresa storica, da realizzare il 14 marzo prossimo a Londra. Sarà difficile, molto difficile ma a volte anche nel calcio i miracoli si possono realizzare.Tantissimi tifosi napoletani, con l'entusiasmo alle stelle, si sono ritrovati per strada per festeggiare la vittoria del Napoli contro il Chelsea. Caroselli di auto e di scooter soprattutto lungo le vie dei quartieri della periferia, da San Giovanni a Teduccio a Secondigliano. I tre gol del Napoli sono stati salutati dai tifosi anche dall'esplosione di fuochi d'artificio. Tanti altri sono stati fatti esplodere a termine della gara per l'andata degli ottavi di finale di Champions League. (22.02.12)