Camusso a Monti: serve accordo su lavoro, non minacce - VideoDoc. Segretario Cgil: dal prossimo incontro aspettiamo risposte

askanews

per askanews

885
28 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Modena, (TMNews) - Per la riforma del lavoro serve un "accordo con le parti sociali". Lo ha ribadito il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso. Rivolgendosi al presidente del Consiglio Mario Monti, intenzionato a portare in Parlamento la riforma entro marzo con o senza accordo con le parti sociali, ha chiarito: "Minacciare non serve mai". Se nella riforma del lavoro si prevede un'estensione della platea degli ammortizzatori sociali, come sta studiando il ministro Elsa Fornero, occorre "confermare le risorse che sono state spese in questo periodo".

0 commenti