Advertising Console

    Se le donne fanno lo sciopero del sesso - PreMovie. Il nuovo film di Radu Mihaileanu, "La Sorgente dell amore"

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    1 410 visualizzazioni
    Roma, (TMNews) - Dopo gli acclamati "Train de vie" e "Il Concerto" il regista franco-rumeno Radu Mihaileanu affronta una piccola rivoluzione tutta al femminile nel suo nuovo film "La Sorgente dell amore". Un gruppo di donne magrebhine, stanche di doversi fare carico dei lavori più pesanti, come l'andare a cercare l'acqua in cima alle montagne sotto il sole cocente, decidono di mettere a dura prova gli uomini fannulloni del villaggio: spinti dalla rivoluzionaria e giovane Leila, organizzano una protesta con l'unica arma che hanno a disposizione: uno sciopero del sesso.Presentato all'ultimo Festival di Cannes, ambientato al giorno d'oggi con attrici arabe e tra le rocce nordafricane, il film racconta una tematica attuale e controversa, con il tocco di ironia e delicatezza tipico del regista. Qualcuno gli ha però criticato di aver dato una chiave troppo buonista sull'universo femminile, visti gli episodi di cronaca a cui spesso ancora si assiste. Ma al di là delle polemiche restano le immagini di luoghi affascinanti e magici e i volti delle donne fiere di combattere la loro piccola battaglia.