Prima manifestazione in Spagna contro il nuovo governo. Madrid invasa dal corteo contro le misure sul lavoro

askanews

per askanews

852
66 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Madrid (TMNews) - Prima manifestazione in Spagna contro il nuovo governo. I sindacati sono scesi in piazza a Madrid contro la riforma del mercato del lavoro del governo di Mariano Rajoy che rende i licenziamenti più facili e meno costosi per le imprese."Questa riforma non ci aiuterà ad avere un nuovo lavoro, anzi l'unica cosa che fa è rendere più facile il licenziamento dei dipendenti da parte degli imprenditori", spiega una giovane. "Attaccano direttamente i lavoratori" dice un giardiniere. "Ti possono fare un contratto di apprendistato e ti possono cacciare dopo un anno senza alcuna indennizzazione senza diritti, non c'è futuro per i giovani" aggiunge questa studentessa.Centinaia di migliaia di persone con le bandiere rosse delle sigle sindacali di sinistra Ugt e Ccoo, hanno invaso le maggiori città del paese, a Madrid erano almeno mezzo milione. Tra i simboli portati in corteo le forbici simbolo dei tagli del governo.

0 commenti