"Mi illumino di meno" a Catania, Fontanarossa a luci spente. Quasi 7 milioni di passeggeri l'anno per lo scalo siciliano

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

927
42 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Catania (TMNews) - Luci spente per 60 secondi all'aeroporto Fontanarossa di Catania, il primo fra gli scali italiani che ha aderito a "Mi illumino di meno", la campagna sul risparmio energetico lanciata dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio 2, alla sua ottava edizione. Si tratta di una scelta coerente con le politiche di economia sostenibile adottate, come spiega il direttore dell'Enac di Catania, Vincenzo Fusco: "Quest'iniziativa fa parte di un progetto che è stato approvato dall'Enac e dalla Sac che riguarda anche l'impianto fotovoltaico che coprirà l'aerostazione, quello del parcheggio e del magazzino merci, quindi non è qualcosa di estemporanea mediatica, ma qualcosa sentita all'interno del tessuto".L'aeroporto di Fontanarossa è lo scalo più frequentato della Sicilia e del Sud Italia, con oltre 6,7 milioni di passeggeri ogni anno. Lo switch-off simbolico non ha causato nessun danno ai passeggeri che sono stati informati dell'iniziativa: "Chiaramente non spegniamo la pista o la torre di controllo e le strumentazioni relative alla navigazione aerea, spegneremo soltanto l'aerostazione sia la parte del check-in, sia la parte dopo il filtro di sicurezza. Sarà spenta per un minuto abbiamo ovviamente avvisato i passeggeri si con i totem telematici si con quelli che ci sono sui banchi dei check-in. Abbiamo fatto qualche annuncio sonoro per evitare che ci fosse qualche fraintendimento sullo spegnimento.

0 commenti