Advertising Console

    Roma 2020 no di Mario Monti. Addio stadi di Roma e Lazio Tgsport Retesole

    Riposta
    tgroma

    per tgroma

    10
    24 visualizzazioni
    SERVIZIO DEL TGSPORT DI RETESOLE 17 FEBBRAIO ELISABETTA MAZZEO
    Il no olimpico mette nei guai seri anche Roma e Lazio: sì, perché nel piano era prevista una spesa non solo per rimodernare l'Olimpico (già a norma Uefa) ma anche per nuovi impianti a Roma e in Italia. Circa 100 milioni di euro, oltre a 35 per il Flaminio. Che succederà adesso? Gli americani giallorossi sembrano un po' disamorati e hanno capito forse che fare un nuovo stadio in Italia è un'impresa ciclopica, o quasi. Tra l'altro, la società ora dovrà fare i conti con un nuovo aumento di capitale. C'è l'accordo con il Coni di restare all'Olimpico almeno sino al 2015, poi si vedrà: ma del nuovo impianto della Roma si parla sempre meno. Lotito invece è molto combattivo e non si arrende: la casa biancoceleste rimane il suo sogno nel cassetto e un giorno chissà. Per ora tira tutta un'altra aria, di risparmio e di crisi. Tutti ormai lo hanno capito: non è tempo di sogni...