Advertising Console

    Confindustria, Bombassei: da industriali Sud forzatura scorretta. Comitato Mezzogiorno appoggia Squinzi come prossimo presidente

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    17 visualizzazioni
    Bologna, (TMNews) - "Se riferito al Sud sono le procedure che non credo siano quelle corrette". Alberto Bombassei, in corsa per la presidenza di Confindustria, giudica "non corretta e di cattivo gusto" la forzatura fatta dall'associazione degli industriali del Sud, che hanno dato indicazioni sul nome di Giorgio Squinzi, suo concorrente, come successore di Emma Marcegaglia. L'occasione per parlarne è il confronto con gli industriali dell'Emilia Romagna. "Sarebbe stato molto più corretto, come si fa oggi, i due competitori e poi la gente giudica quali sono le idee migliori come si fa in democrazia, e come si fa nei paesi civili. Il forzare un settore, un territorio, come in questo caso il Meridione, a prendere una posizione lo trovo anche di cattivo gusto".Bombassei ha scritto una lettera agli imprenditori del Sud in cui chiede un confronto vero con lui e con Giorgio Squinzi e definisce il consenso del Comitato Mezzogiorno per il "rivale" come il frutto di una "frettolosa riunione integrata da un consenso irritualmente raccolto con mail e telefonate". "Solo un confronto aperto e trasparente sui contenuti - scrive Bombassei - può portare a una scelta consapevole".