'Vado e storno': arrestata nota commercialista truffatrice a Rimini

59 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Modificando l'importo del versamento sul modello F24, una commercialista riminese e' riuscita dal 2006 a frodare moltissimi suoi clienti. La donna, C.L. 46 anni, riminese, con lo studio in centro, e' stata arrestata venerdi' mattina. Il provvedimento di custodia cautelare e' stato emesso dal Gip. Stefania di Rienzo. Le indagini, coordinate dalla Dott.ssa Gemma Gualdi e dal Comando della Compagnia di Rimini della Guardia di Finanza, hanno permesso di appurare che la commercialista era solita "stornare" a suo favore il saldo del pagamento delle tasse. Una volta avuti i soldi dai clienti, la donna registrava sul modello F24 una cifra a credito, cosi' da non dover versare parte o l'intera cifra ricevuta. Il caso piu' eclatante quello di un imprenditore di Santarcangelo che si e' visto recapitare una cartella esattoriale di 87.700 euro. La cifra riguardava i pagamenti non effettuati dalla commercialista, dal 2006 al 2010. Alle proteste dell'uomo, titolare di una ditta di trasporto merci, la donna aveva attribuito la multa ad un errore non suo. La commercialista era gia' stata indagata nel 2010 per una questione analoga. Vittima delle sue truffe alcuni clienti cinesi per circa 45.000 euro. La donna si trova in carcere con l'accusa di truffa aggravata ai danni dello stato ed appropriazione indebita. 

0 commenti