Advertising Console

    Catania, controllavano mercato droga: 14 arresti in due clan. Tra loro elementi mafiosi di spicco

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    195 visualizzazioni
    Catania, (TMNews) - Controllavano il mercato della droga nel quartiere Librino, alla periferia di Catania: la squadra mobile ha arrestato 14 presunti mafiosi, tra cui elementi di spicco di due clan contrapposti, specializzati nel traffico di droga e nella detenzione di armi. Sono due le ordinanze di custodia cautelare eseguite, emesse dal Gip e richieste dalla Dda della Procura, a conclusione di due indagini distinte.Tra gli arrestati ci sono i capi di due opposte organizzazioni che si sono aspramente contrapposte per il controllo dello spaccio nel quartiere. Tra loro Simone Arena, l'unico ancora in libertà dei 5 figli maschi dell'ex boss del rione, ritenuto organizzatore dello spaccio di cocaina e marijuana nella "piazza" del "palazzo di cemento", anche con pusher minorenni. L'altro è Fabrizio Nizza, che secondo gli inquirenti ha un ruolo di primo piano nell'area militare della cosca Santapaola. Durante le perquisizioni sono state trovate le somme provento del traffico di droga.