Palermo, inaugurato il mosaico in ricordo delle vittime di mafia. Rettore Università: Testimonia monito indispensabile per giovani

21 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Palermo (TMNews) - L'Università di Palermo ricorda le vittime della mafia. E lo fa con un mosaico composto dai volti di quanti, in oltre un secolo di storia, hanno pagato con la vita la voglia di riscatto della Sicilia contro la criminalità organizzata. Per il rettore dell'università di Palermo Roberto Lagalla è fondamentale la rievocazione degli atti di eroismo per costruire una società migliore e una Sicilia diversa."Queste testimonianze sono un monito indispensabile e necessario, soprattutto se rivolto ai giovani, che costituiscono la classe dirigente di domani, e ai quali dobbiamo guardare non solo attraverso l'erogazione dell'offerta formativa, ma anche e soprattutto attraverso la proposta dei migliori esempi di chi li ha preceduti"."Frammenti di memoria condivisa", è un progetto dell'associazione Muovi Palermo, che già lo scorso 19 luglio, in occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio aveva presentato un mosaico simile affisso all'ingresso del tribunale di Palermo.

0 commenti