Roma, controlli a tappeto di Gdf e Polizia nei "money transfer". Individuata agenzia abusiva, due extracomunitari in nero

askanews

per askanews

851
71 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, (TMNews) - Operazione congiunta della Guardia di Finanza e della Polizia con ispezioni a nove agenzie di "money transfer" del quartiere Esquilino di Roma, gestite da stranieri,in particolare cinesi, pachistani, filippini e bengalesi. I controlli a tappeto nel centro storico della Capitale contro il riciclaggio di proventi illeciti, l'immigrazione clandestina e il lavoro sommerso, hanno permesso di individuare un'agenzia abusiva e due extracomunitari in nero. Identificati inoltre 34 soggetti stranieri, di cui tre non in regola con il permesso di soggiorno. In un'agenzia è stato smascherato un cliente cinese titolare di un'attività di commercio all'ingrosso di biancheria intima proveniente dalla provincia di Taranto intento a trasferire in Cina 20mila euro in contanti. In un'altra, sono stati movimentati circa 200mila euro in poche ore. Fermati anche 57 extracomunitari dei quali si sta verificando la posizione.

0 commenti