Advertising Console

    Il vinile torna di moda negli Stati Uniti: più trendy degli mp3. Boom di richieste, l'ultima tendenza è il riciclo

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    176 visualizzazioni
    New York (TMNews) - Ritorno di fiamma. Mp3 e musica digitale devono fronteggiare un concorrente venuto dal passato: il disco in vinile, le cui vendite sono aumentate del 37% lo scorso anno. Nei locali di New York, come il Black Gold di Brooklyn, caffè e negozio di dischi, è di moda sostituire la musica dell'iPod con quella dei vecchi album. "Il suono reale, con gli strumenti giusti, è di gran lunga superiore. Si avvicina molto all'originale, se non meglio a volte" spiega Jeff Obliga, titolare del locale. Una scelta in favore della qualità del suono, ma anche molto trendy."Odio definirlo trendy, ma lo è. E' molto cool presentarsi a casa di qualcuno, è parte dell'ambientazione far suonare dei dischi" dice Sarah Elbert, cliente del negozio. Una moda che sta mettendo in crisi chi li fabbrica: come Thomas Bernick, specializzato nella produzione di album di qualità, che non riesce a tenere il passo con le richieste. "Siamo come prigionieri, stiamo crescendo moltissimo. Un cliente si è arrabbiato con me perchè ho solo due macchine e ne devo costruire altre tre per avere l'aria pulita". Il vinile, infatti, è un derivato del petrolio e ha costi elevati. Per superare il problema la Brooklynphono ha cominciato a fabbricare dischi quasi completamente da album riciclati: le vecchie collezioni delle zie, delle nonne, ma anche degli appassionati, aiutano la seconda vita degli LP.